LA GRECIA IONICA

Le isole Ioniche: la rotta del blu

Il Mar Ionio ospita l’arcipelago delle Isole Ionie che copre complessivamente 2310 km2  di terra, principalmente montuosa. Sette isole maggiori e molte isolette minori creano un paesaggio straordinario: le coste occidentali aspre, con scogliere a strapiombo, e le coste orientali piu’ dolci e ben riparate.

Come destinazione per una crociera in barca a vela lo Ionio è tra le migliori: meteo prevedibile, navigazione facile e una vastissima scelta di porti e rade in cui ancorare. Le nostre crociere sono divise in tre itinerari e prevedono una rotta di almeno una settimana, una volta imbarcati si seguirà un programma che prevederà la partecipazione di tutti alla vita di bordo.

 

Il primo itinerario, lungo circa 125 miglia, è l’ideale per una crociera di una settimana. Porto di partenza e di sbarco il Marina di Gouvia, il principale porto turistico di Corfù e il meglio attrezzato dell’ isola. Per immergersi nel paradiso di una natura ancora selvaggia si farà poi rotta verso nord, alla scoperta delle inesplorate isole Diapontie, e da ultimo a sud, dove Paxos e Antipaxos sveleranno le loro coste frastagliate.

 

Con il secondo itinerario, di 130 miglia, ugualmente indicato per una settimana di crociera o da combinare con il primo per un soggiorno più lungo, si percorrono le coste dell’ Epiro e la sua grande storia. Si arriverà nella famosa Preveza.

 

Il terzo itinerario, lungo 270 miglia, perfetto per una vacanza di due settimane, permetterà di viaggiare tra il mito e la poesia. Si passerà dalle incantevoli spiagge di Cefalonia alle acque cristalline di Meganisi, per nuotare nelle stesse acque che accarezzarono Ulisse e Foscolo, dissetarsi sotto il sole di Skorpions e godere delle notti su Zante in una magnifica esplorazione dello Ionio del sud.

Non si ha quindi che da scegliere! Certi però che se si vorrà seguire un impulso improvviso del cuore e cambiare rotta, si potrà sempre trovare la tranquillità di una baia riparata o la piacevolezza di una taverna ricca di gustosi sapori mediterranei.

 

Vita di bordo

 

A bordo di Hidra si trascorrerà una vita ispirata ai ritmi naturali e all'apprendimento della navigazione: gli ospiti sono coinvolti nelle attività e nelle manovre di bordo, cucina e gestione della barca. Lungo tutti i nostri itinerari navigheremo principalmente a vela, privilegiando soste in rada e luoghi di interesse storico-culturale e naturalistico. Non mancheranno escursioni a terra, snorkeling, bagni e avvistamenti di delfini.

 

Raggiungere lo Ionio

 

In aereo:

Il modo più rapido di raggiungere lo Ionio è per via aerea. Oltre gli aereoporti di Preveza (Aktio) e Kalamata sulla terraferma, tre delle isole maggiori - Corfù, Cefalonia e Zante - hanno un aereoporto collegato con voli low cost dall' Italia.

 

Via mare:

I porti principali collegati regolarmente con Venezia, Ancona, Bari e Brindisi sono - Corfù, Igoumenitsa, Patrasso e Kyllini. Prenotazioni: http://www.greekferries.gr

Itinerario 1 Corfù 6/13 Giugno, 13/20 Giugno

Ci si ritrova al Marina di Gouvia (Corfù), la seconda maggiore isola dello Ionio. Il marina di Gouvia dista solo pochi minuti di autobus da Corfù, una delle più belle città ioniche. Città cosmopolita, ha molto da offrire ai visitatori. I vicoletti di ciottoli, i grandi palazzi finestrati e le  belle piazze nella città vecchia rimandano all’ eredità veneziana, mentre le strade porticate e le residenze georgiane riflettono l’influenza francese e britannica. Da non perdere la visita alla “Esplanada”, l’ampia piazza situata ai piedi della vecchia cittadella. Dopo aver provveduto alla cambusa ci prepariamo a salpare verso nord. Alla volta di Kassiopi.

Costeggiando le meravigliose baie di Agni, Kalami e Kouloura giungiamo a Kassiopi piccolo villaggio di pescatori. Nell’ entroterra di Kassiopi ci sono bei sentieri che meritano una visita. In paese è inoltre possibile noleggiare mountain-bike. 

Proseguiamo verso le isole Diapontie. L’arcipelago è composto da numerose isole e isolette di cui, solo tre abitate: Othoni, Erikoussa e Mathraki. Ci  fermiamo a dormire a Baia di Porto, l’unico ancoraggio sicuro sull’ isola di Erikoussa. Scendendo verso sud si esplora la costa occidentale, la più arsa e rocciosa di Corfù, sino a giungere le isole Paxos e Antipaxos

Ritornando sul versante sud est di Corfù risaliamo l’isola per terminare la nostra crociera al marina di Gouvia.


Itinerario 2 La costa dell’ Epiro 20/27 Giugno, 27 Giugno 04 Luglio

Igoumenitsa è un ottimo punto di partenza, ben collegato con gli scali e le isole principali. La nostra crociera partirà subito con una sosta nel vicino delta del Kalamas, una chicca per gli amanti della natura e degli animali, dove si possono fare anche belle passeggiate  lungo la spiaggia.

Scendiamo verso sud a Parga, un posto affascinante e davvero inatteso. Se le condizioni climatiche sono favorevoli, è possibile ancorare nella baia di Fanari e mangiare in una delle buone taverne sul lungofiume di Amoudia. Partiamo alla volta di Preveza, una delle più suggestive città sul piano storico. Dopo aver fatto sosta e cambusa nel marina, ci prestiamo a entrare nel golfo di Ambracia, quasi chiuso dalla terraferma. Questo golfo solo di rado viene visitato durante una crociera in barca, ma è un luogo stupefacente, in netto contrasto con le scogliere della costa settentrionale. Un piacevole ancoraggio ci accompagna sulla baia di Markou. Concludiamo il nostro tour ammirando la costa dell’ Epiro con un ultima sosta nel paesino di Ligia.

Itinerario 3 Lo Ionio meridionale 4/18 Luglio, 18/25 Luglio, 25/1 Agosto 01/15 Agosto


L’itinerario copre Lefkada e le altre isole dello Ionio meridionale, comprese Meganisi, Kalamos e Kastos, oltre a una puntata nel Peloponneso.

Ci troviamo a Lefkada, città dove inizia la nostra avventura punto ideale di partenza e di arrivo. La navigazione nel golfo di Drepanos è tranquilla lungo tutta la costa orientale dell’ isola. Ancoriamo per una prima sosta tra le isolette di Sparti e Madouri. Tra le possibilità: un’esplorazione dell’ isola via terra lasciando la barca a Sivota oppure rotta verso Cefalonia.

Montuosa e boschiva, Cefalonia è la più grande delle sette isole Ionie. Si trova subito a ovest di Itaca. Facciamo due tappe: una a Fiskardo e il giorno seguente a Argostoli. La nostra navigazione poi prosegue alla volta di Zante. Come punto di partenza per esplorare l’interno, o per fare rifornimento prima di dirigersi verso sud, Zante ha molto da offrire. Poco caotica e poco frequentata da barche turistiche e flottiglie in crociera. Salpiamo ancora verso sud fino alla costa ovest del Peloponneso occidentale, generalmente i venti prevalenti nell’ area sono quelli di nord-ovest. La costa si presta a superbe navigazioni in acque aperte costellate di porticcioli graziosi e ben attrezzati. Cominciamo a risalire per passare a est di Cefalonia dove giungiamo nella mitica Itaca.


Per maggiori informazioni e adesioni: cell. 328.2653509